Mi dai un voto se ti piace il mio blog?

siti

martedì 16 aprile 2013

Gli orologi molli

Anello ispirato a Dalì








Dalì con orologi molli rappresenta il suo concetto di tempo e memoria.




Dalì orologi molli, analisi e commento.




                 dalì, orologi molli




Il flusso del tempo può essere colto nell'opera orologi molli Dalì. Su uno dei tanti paesaggi di Port Lligat, caratterizzato dagli scogli aguzzi della Costa Brava sullo sfondo e da un ulivo secco e malinconico in primo piano, Dalí immaginò tre orologi molli come oggetti inattesi, sottratti alla realtà quotidiana. Questi orologi molli da Dalì vengono rappresentati come deformati dallo sguardo delirante di un sogno, creato dall’inconscio di Dalì e suggerito dalla presenza di un occhio dalle lunghe ciglia, che giace addormentato. Dalì associa e deforma liberamente gli orologi: i due dilatati ricordano che la durata di un evento può essere dilatata nella memoria, secondo quanto sosteneva lo stesso Bergson, il terzo orologio deformato è il simbolo del modo in cui la vita distorce la forma geometrica e l’esattezza matematica del tempo meccanico. Questi tre orologi deformati, sul punto di sciogliersi al sole, rappresentano, perciò, l’aspetto psicologico del tempo, il cui trascorrere, nella soggettiva percezione umana, assume una velocità e una connotazione diversa, interna, che segue solo la logica dello stato d’animo e del ricordo. L’unico orologio non deformato è ricoperto di formiche, che sembrano divorarlo, quasi ad indicare l’annullamento di un tempo cronologico e dello strumento razionale per eccellenza che ha sempre permesso di misurare il tempo e di dividerlo in modo da piegarlo alle esigenze pratiche e quotidiane. 





Ed ecco come vede il poeta Livio Gec lo scorrere del tempo........il fluire delle ore...dei minuti........


Il tempo










Il tempo...
una collana di momenti... 
di tristezza
di gioia,
di dolore,
di riflessioni
di amore...

Il tempo...
una collana di occasioni...
per capire,
per correggersi
per rinnovarsi
per crescere,
per condividere...

Il tempo...
una sequenza da coltivare
cavalcando la sua onda
rimanendo nel presente
senza esaltare nostalgie
rimpianti e grandi attese.

Il tempo:
assaporarne pienamente
l'attimo, che custodisce
… il Tutto!










Nessun commento:

Posta un commento