Mi dai un voto se ti piace il mio blog?

siti

sabato 31 agosto 2013

Pezzettini di passato.........


Ho trovato pezzi Vintage al mercatino delle pulci.....grande per chiamarsi mercatino..........
a  Le Vivier-sur Mer e li ho ripensati insieme.....chissà quale storia dietro quei pezzi di gioielli, orecchini spaiati, medaglioni appena sbeccati....spille sbrillantate....bottoni introvabili.......beh io ho cominciato a rimetterli insieme....come li vedo io su una signora anni 40-50-60........i primi due risultati sono questi:





Ecco il medaglione che ho contornato di voile vinaccia....lavorato wire su filo in alluminio lilla e perline di vetro opalescenti sfaccettate bianche...................












Collana con tutti pezzi "vecchi" compresa la goccia che era un vecchio orecchino spaiato che la signora mi ha venduto come un pezzo a lei molto caro................pezzi di bracciale probabilmente e perle di vetro cerato marrone ramato.........................

venerdì 30 agosto 2013

"Kintsugi."

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Quando i giapponesi riparano un oggetto rotto, valorizzano la crepa riempiendo la spaccatura con dell’oro.
Essi credono che quando qualcosa ha subito una ferita ed ha una storia, diventa più bello.
Questa tecnica è chiamata "Kintsugi."

...
Oro al posto della colla. Metallo pregiato invece di una sostanza adesiva trasparente.
E la differenza è tutta qui: occultare l'integrità perduta o esaltare la storia della ricomposizione?
Chi vive in Occidente fa fatica a fare pace con le crepe.
"Spaccatura, frattura, ferita" sono percepiti come l'effetto meccanicistico di una colpa, perchè il pensiero digitale ci ha addestrati a percorrere sempre e solo una delle biforcazioni: o è intatto, o è rotto. Se è rotto, è colpa di qualcuno.
Il pensiero analogico -arcaico, mitico, simbolico- invece, rifiuta le dicotomie e ci riporta alla compresenza degli opposti, che smettono di essere tali nel continuo osmotico fluire della vita.
La Vita è integrità e rottura insieme, perché è ri-composizione costante ed eterna. Rendere belle e preziose le "persone" che hanno sofferto......questa tecnica si chiama "amore".
Il dolore è parte della vita. A volte è una parte grande, e a volte no, ma in entrambi i casi, è una parte del grande puzzle, della musica profonda, del grande gioco. Il dolore fa due cose: Ti insegna, ti dice che sei vivo. Poi passa e ti lascia cambiato. E ti lascia più saggio, a volte. In alcuni casi ti lascia più forte. In entrambe le circostanze, il dolore lascia il segno, e tutto ciò che di importante potrà mai accadere nella tua vita lo comporterà in un modo o nell’altro
I giapponesi che hanno inventato il Kintsugi l'hanno capito più di sei secoli fa - e ce lo ricordano sottolineandolo in oro.



 
 

 
 
 
 

domenica 25 agosto 2013

Nuove creazioni.................................



Potevo non creare qualcosa in vacanza? Ho comprato questi bei perloni in negozietti diversi e vai con la collana......è proprio vero che in Francia vige il motto "Creér un bijou est un art"............ E al mercatino delle pulci di Le Vivier - sur Mer, che, non si direbbe ,ma mi è piaciuto molto,ho anche comprato il manichino per fotografare le collane lunghe...quello mi mancava........l'abilità del fotografo mi manca ancora...........












Vintage.....medaglione acquistato al mercato delle pulci a Vivier-sur-mer (Francia) elaborato con metodo Wire e con perline di vetro sfaccettate opalescenti..........








Anello con base filigrana bronzo e petali madreperla variopinti, centrale opalescente










Ed ora un piccolo fiore fra i fiori




mercoledì 14 agosto 2013

Ricci......................









Eccoli i ricci sono tornati quasi come alle origini......senza piastra per un po'......la dieta non va male .....per il resto ci vuole quasi un miracolo....la testa e il cuore sono due organi che spesso non vanno d'accordo....ma potremo farcela.............prendere atto del fatto che certe cose sono così e non si possono cambiare..............buon proposito....................